Caricamento

247X Growth Machine

Fai crescere il tuo business una metrica alla volta,
grazie al Growth Hacking

Lavoriamo esclusivamente con aziende e startup che hanno raggiunto il product market fit.

In entrambi i casi devono disporre di un team di marketing interno.

Cosa faremo per far crescere la tua azienda B2B

IL NOSTRO PROCESSO

247X Growth Machine è un processo che permette ad imprese come la tua di ottenere una mappa del flusso di acquisto che percorrono i tuoi clienti, identificare dove e per quale motivo si interrompono, rimuovere queste frizioni una alla volta e portare ogni settimana sempre più segmenti di utenti a completare transazioni economiche. 

Grazie ad una cristallina capacità di leggere i dati ogni settimana sarai in grado di: 

ANALISI.

Grazie all’analisi dei tuoi dati storici e del mercato, Identificare quale step specifico del tuo tuo processo di vendita genera maggiori abbandoni e richiede perciò un intervento.

SPERIMENTAZIONE.

Realizzare esperimenti di Marketing che siano agili, economici e misurabili per ottimizzare le performance. Gli esperimenti vengono condotti in parallelo per garantirci dati affidabili.

LEARNINGS.

Catalogare il risultato degli esperimenti per identificare ciò che ha funzionato così da replicarlo e valorizzare gli apprendimenti relativi a ciò che non ha funzionato.

ITERAZIONI.

Ripetere sistematicamente questa procedura ogni settimana, spostando, se necessario, l’attenzione si di un altro step del funnel, portando sempre più crescita all’azienda.

Che cos'è Growth Machine?

Introduciamo nelle imprese che dispongono di un team di marketing un processo basato su esperimenti e dati per aumentare il numero di contatti e il numero di clienti che acquisiscono.

0 +
Clienti

Come funziona Growth Machine?

ll Growth Hacking coinvolge un team di persone il cui unico scopo è la crescita del business ed è un processo basato su quattro attività che si succedono una dopo l’altra in un calendario di sette o quindici giorni, che si ripete creando un loop di cicli di sperimentazione.

1

Step 1: Il Growth Meeting e la definizione del collo di bottiglia

La prima delle quattro attività si chiama Growth Meeting ed è un incontro di 60 minuti nel quale partecipa tutto il team di crescita e che si svolge ogni 15 giorni.

Il Growth Meeting è il momento di confronto in cui vengono discussi i dati generati dalle attività in corso per identificare la metrica più importante da migliorare in questo momento.

Dopo di che tutto il team genera idee per esperimenti da lanciare che insistono su quella metrica, ovvero, che se hanno successo porteranno un miglioramento.

Le idee vengono prioritizzate per poter organizzare il lavoro, e le migliori verranno effettivamente lanciate durante i successivi 14gg per poi essere discusse nel Growth Meeting successivo.

Growth Meeting – Fase #1:
La definizione del collo di bottiglia

L’incontro inizia con l’analisi dei dati per identificare in che punto del flusso di acquisto si interrompono i tuoi clienti.

Per esempio potresti accorgerti che su 100 meeting telefonici prenotati, solo 50 avviano una demo e 0 diventano clienti.

Portare più prenotazioni non sarebbe efficace quanto intervenire su ciò che succede durante la Demo. 

Successivamente alla definizione di quale passaggio rappresenta la frizione principale all’acquisto viene avviato un timer di quindici minuti.

Growth Meeting – Fase #2: 
La generazione di idee.

Durante il timer di 15 minuti tutte le persone che sono coinvolte nel growth meeting scrivono in un documento chiamato “Idea Backlog” le attività che credono possano migliorare le performance del passaggio del flusso di vendita che genera il maggior numero di abbandoni.

Allo scadere del timer il team ha a disposizione una lista di attività che ipoteticamente risolveranno lo scoglio principale d’acquisto che stanno affrontando.

Non gli resta che stabilire quali svolgere prima e scoprire quali funzionano davvero.

Growth Meeting – Fase #3:
La prioritizzazione delle idee.

Il team utilizza un indice di prioritizzazione che tiene conto di tre fattori: IFS

– Impatto 
(“se funzionerà quanto sarà grande il suo impatto da 1 a 10?”)
– Fiducia
(“quanta fiducia ho che questa attività funzionerà da 1 a 10?”)
– Semplicità
(“da 1 a 10 quanto è semplice verificare se funziona?”)

Lo step conclusivo del growth meeting è l’assegnazione degli esperimenti in ordine di priorità ai membri del team, dopo di che viene fissato il prossimo Growth Meeting a 14 giorni e si passa alle operazioni!

2

Step 2: Experiment Design - Agire da scienziati.

In qualità di scienziati del marketing, prima di agire i membri del team incaricati degli esperimenti completano un documento che si chiama Experiment Design. In questo documento trascrivono la loro ipotesi, perché credono che funzionerà e da quale indicatore misureranno il successo o il fallimento dell’esperimento.

Lasciano invece in bianco l’ultima maschera del template, chiamata “Risultati, apprendimenti e prossimi passi”.
Una volta completato l’experiment design ognuno degli esperimenti viene messo in produzione e lanciato.

3

Step 3: Esecuzione degli esperimenti.

Considerando Sprint di sperimentazione di 14 giorni, per i dodici giorni successivi al growth meeting il lavoro dei membri del team di crescita è l’esecuzione (il tredicesimo è dedicato all’analisi).

Lanciati gli esperimenti e assegnati loro i membri del team possono con agilità selezionare il prossimo esperimento nel backlog e condurlo in libertà aggiungendo attività al proprio sprint riducendo gli sprechi e massimizzando la crescita.

4

Step 4: Analisi dei dati.

Al giorno 13 gli esperimenti condotti hanno generato una mole di dati statisticamente significativa per essere catalogati in esperimenti vincenti ed esperimenti fallimentari.

In entrambi casi l’impresa può cogliere valore dall’accaduto; gli esperimenti vincenti sono attività che devono essere scalate e trasformate in best practice delle procedure di vendita del business. I fallimenti generano comunque nuove scoperte che contribuiscono alla conoscenza che l’impresa ha del mercato.

I dati vengono analizzati e catalogati negli experiment design che vengono condivisi il giorno prima del growth meeting con tutto il team.

N

Step 1 x N: Growth Meeting, qual è il prossimo collo di bottiglia?

Dopo aver analizzato i dati il team sarà pronto per affrontare di nuovo un growth meeting, stabilire se le performance dello step del flusso oggetto dello sprint sono migliorate a sufficienza da ottimizzarne un altro oppure non abbastanza convincendoli a ripetere lo sprint sulla stessa metrica procedendo con i prossimi esperimenti

Il successivo Growth Meeting seguirà le orme del primo, come il resto dello sprint e così si ripeterà finché l’impresa avrà bisogno di crescita.

Che cos'è il Growth Hacking

Il Growth Hacking è un processo di sperimentazione costante su canali di prodotto e di marketing per trovare il modo più veloce per far crescere il tuo business.

Come si fa a mettere in pratica il Growth Hacking nella tua impresa? 

ll Growth Hacking coinvolge un team di persone il cui unico scopo è la crescita del business ed è un processo basato su quattro attività che si succedono una dopo l’altra in un calendario di sette o quindici giorni, che si ripete creando un loop di cicli di sperimentazione.

Come funziona Growth Machine?

  • Step 1: Analisi del Flusso di Vendita e Criticità
  • Step 2: Presentazione dell’Offerta
  • Step 3: Training del Team
  • Step 4: 1° Sprint
  • Step 5: Loop di Sperimentazione
  • Step 6: Mentorship Mensile

Realizziamo una mappa del tuo flusso di vendita, identifichiamo quali sono i principali punti di abbandono dei tuoi clienti e guidiamo il tuo team di marketing nella realizzazione degli esperimenti per generare una curva di crescita consistente, ottimizzando uno alla volta gli scogli all’acquisto grazie a cicli veloci di sperimentazione. 

Eseguiremo gli esperimenti insieme al tuo team mentre lo prepareremo per andare avanti senza di noi, per poi seguirlo una volta al mese quando il processo sarà efficace e la crescita sarà costante.

A partire da una execution condivisa, quando non avrai più bisogno di noi saremo un punto di riferimento strategico per il tuo team quando avrà bisogno di supporto.

Perché non svolgete voi gli esperimenti?

Facciamo anche questo, lo abbiamo fatto per anni e continuiamo a farlo per i nostri prodotti e per quelli dei nostri clienti. 

Ogni contratto contiene delle note integrative che permettono ai nostri clienti di richiedere l’intervento di nostri membri del team in specifici esperimenti retribuendoci in base a quante ore lavoriamo ad ogni esperimento. 

Dopo 7 anni sappiamo ormai per certo che la percentuale di crescita di un business è direttamente proporzionale al numero di esperimenti che conduce in uno sprint e quindi alla sua capacità di possedere al suo interno le competenze ed processi di esecuzione validi per riuscire a farne sempre di più. 

Oltre a pensarlo noi, lo pensano i più grandi imprenditori che conosciamo. 

Esternalizzare il 100% di queste competenze non è quello che faremmo noi se fossimo seduti al posto dei nostri clienti conoscendo ciò che richiede davvero una crescita esponenziale e in più abbiamo scoperto dopo aver testato questo approccio con 30 imprese tra il 2018, il 2019 e il 2020 che non è possibile per un team operativo esterno disporre di una comprensione delle compliance di impresa, dei toni di voce desiderati, dei clienti e di una agilità di esecuzione così tanto elevata da essere paragonabile a quella di un team di marketing interno preparato con questi strumenti.

Perché dovrei affidarmi a Growth Machine?

Perché dovrei affidarmi a Growth Machine?

247X Growth Machine ti permette di introdurre il Growth Hacking nella tua azienda traendo  il beneficio di ottenere crescita per il tuo business e competenze per il tuo team di marketing. 

Nel 2017 abbiamo pubblicato – Luca Barboni, il nostro VP of Growth e Cofounder – il 1° libro in Italiano sul Growth Hacking. Il libro era in uscita in Italia mentre Luca negli Stati Uniti si occupava della crescita di Resonance AI, una delle cinque startup italiane selezionate da 500Startups a Mountain View, il migliore acceleratore di startup al mondo. 

Nel 2020 abbiamo pubblicato il 1° libro in italiano su LinkedIn Growth Hacking – Roberto Verde, CEO e Cofounder di 247X – dopo aver raggiunto 2M di persone in Italia su LinkedIn e generato 650.000€ di vendite dei nostri servizi grazie agli esperimenti che ha condotto su questa piattaforma. 

Abbiamo formato oltre 5000 persone in Italia sul Growth Hacking, lavorato con oltre 60 imprese e nel 2020 siamo diventati l’unico partner in Italia di GrowthHackers.com di Sean Ellis.  L’autore di Hacking Growth, la persona che nel 2010 ha inventato la prima versione del processo a loop di sperimentazione, che l’ha battezzato con il nome con cui lo conosciamo oggi e che ha reso –  con questo metodo – Dropbox ed Eventbrite ciò che sono oggi. La nostra offerta è il frutto di 7 anni di esecuzione di un modello che abbiamo praticamente portato noi in Italia e che molti bravi imprenditori e divulgatori hanno contribuito a diffondere.

Roberto Verde

Luca Barboni

Prenota una call conoscitiva con i founder di 247X e scopri se la tua azienda si trova nella fase giusta per collaborare con noi.